semplicemente Lello

il dottore risponde … è scienza o magia?

17 aprile 2012 kosta

raffaele cardinaleDOMANDA POSTA DA SILVIA in un commento alla pagina le testimonianze dei suoi allievi

Visto che questo dott. Lello ha la bacchetta magica mi dica come devo fare: Voglio ballare la salsa e la bachata sono 3 mesi che faccio il corso con un maestro privato ho male alle ginocchia mi dica come devo fare ad imparare a ballare senza il male alle ginocchia è già la seconda volta che riprovo come devo fare mago lello?

Cara Silvia prima di utilizzare la mia bacchetta magica, avrei bisogno di sapere la tua costituzione, il tuo lavoro ed se hai fatto qualche diagnostica alle ginocchia. Ma per adesso ti posso dire di smettere di ballare perchè il corpo ti sta mandando dei segnali, QUINDI ASCOLTALI.

A presto Lello, senza magia solo scienza.

Salve, sono il dottore in scienze motorie Raffaele Cardinale, per gli amici Lello, se vuoi dare un’occhiata al mio sito capirai con quanto amore mi dedico al benessere fisico dei miei pazienti e come cerco di diffondere il più possibile un sano comportamento per prevenire tanti dei malesseri fisici che abitualmente incontriamo nella nostra vita. Incontro per il mio lavoro di riabilitatore svariate sofferenze del corpo umano e se tu vorrai chiedermi qualcosa per chiarirti le idee sarò ben lieto di risponderti. Scrivimi una mail a info@sportemente.it e ricorda di autorizzare alla diffusione pubblica del tuo quesito (puoi tenere nascosto il tuo nome) oppure riceverai una mia risposta privata.

Condividi su Facebook Condividi su Facebook

Consigli per la corsa da Lello

2 aprile 2012 kosta

consigli per la corsa

MI PIACEREBBE CONOSCERE  LE TECNICHE GIUSTE PER LA CORSA E A CHE ORA è PREFERIBILE  correre e l’abbigliamento corretto . Grazie.

RISPOSTA: Grazie per avermi contattato, la risposta alla tua domanda è molto laboriosa si potrebbe scrivere un libro, proverò a rispondere in sintesi:

  • Abbigliamento traspirante;

  • scarpe da running, evitare terreni scomessi;

  • appoggio piede: tallone-arco plantare-avampiede;

  • busto eretto;

  • oscillazioni delle braccia;

  • non arrivare all’affanno;

  • bere sempre prima, durante, e dopo la corsa;

  • allungarsi prima e dopo la corsa;

  • linea guida per non eccedere battiti cardiaci 220 meno la tua età;

  • orario qualsiasi orario va bene anche a mezzogiorno basta munirsi di un cappellino.

Spero di essere stato di aiuto per qualsiasi chiarimento non indugiare a contattarmi o se non sei lontana di venirmi a trovare. Buona giornata Lello.

Salve, sono il dottore in scienze motorie Raffaele Cardinale, per gli amici Lello, se vuoi dare un’occhiata al mio sito capirai con quanto amore mi dedico al benessere fisico dei miei pazienti e come cerco di diffondere il più possibile un sano comportamento per prevenire tanti dei malesseri fisici che abitualmente incontriamo nella nostra vita. Incontro per il mio lavoro di riabilitatore svariate sofferenze del corpo umano e se tu vorrai chiedermi qualcosa per chiarirti le idee sarò ben lieto di risponderti. Scrivimi una mail a info@sportemente.it e ricorda di autorizzare alla diffusione pubblica del tuo quesito (puoi tenere nascosto il tuo nome) oppure riceverai una mia risposta privata.

Condividi su Facebook Condividi su Facebook

Lello risponde … scoliosi e sport!

19 gennaio 2010 kosta

Chi soffre di scoliosi o di cifosi che sport può praticare?
Domanda posta via mail
Se vogliamo parlare di sport ti consiglio di affidarti ad un professionista così effettuando una visita ti può guidare su una scelta mirata per te, altrimenti sempre dietro visita medica optare a secondo del caso se fare ginnastica correttiva o posturale, so così di essere leggermente vago ma il caso ha bisogno di più informazioni, a presto Lello!

Condividi su Facebook Condividi su Facebook

il dottore risponde … come si fa a riconoscere la cifosi?

13 giugno 2009 kosta

Come si fa ad accorgersi quando una persona ha la cifosi? E quando ha la scoliosi?

La prima cosa da fare è di andare da un ortopedico che ti farà un quadro approfondito di tutto. Spero però con la mia risposta di darti un aiuto. Noi nasciamo già con delle curve fisiologiche, infatti mettendoti di lato puoi notare delle curve così riassunte sul tratto cervicale abbiamo una lordosi, sul tratto toracico abbiamo una cifosi, sul tratto lombare abbiamo una lordosi ed infine sul tratto sacro-coccigeo abbiamo una cifosi. Queste curve fungono da ammortizzatori e sono naturali, superando dei gradi si può incominciare a parlare di cifosi o lordosi sarà l’ortopedico a misurartele.

Anche frontalmente abbiamo una curva fisiologica che parte dalla fine del tratto cervicale all’inizio del tratto dorsale e serve per dare spazio all’arco dell’aorta. Alcuni parametri per diagnosticare le scoliosi sono la posizione della testa, le clavicole vicino la linea mediana, le creste iliache, le scapole alate ecc.. se vuoi maggiori chiarimenti sono a disposizione anche per un colloquio gratuito. A presto Raffaele

Mi puoi contattare via mail info@sportemente.it, sul cellulare 338.4967771 o in palestra 0825.872936, rispondo sempre se non sono impegnato con i miei allievi!!!

Condividi su Facebook Condividi su Facebook

il Dottore Risponde … sclerosi e cifosi

7 aprile 2009 kosta
mi scuso per il ritardo con il quale rispondo alle vostre domande ma ho avuto molti impegni…
Che differenza c’è tra sclerosi laterale e sclerosi multipla?… penso che per questa domanda sia opportuno parlare di persona o visitare un centro specializzato per tutti i chiarimenti a riguardo, per una informazione veloce puoi visitare i siti sull’argomento…

Come si può guarire la sclerosi multipla?

… con le mie conoscenze so che non si guarisce, ma si può tenere sotto controllo anche con notevoli miglioramenti, comunque è opportuno visitare un centro specializzato per tutti i chiarimenti a riguardo …

La cifosi si può guarire praticando la ginnastica?

… non calcolare una curva maggiore del rachide come una malattia, una ginnastica mirata svolta da professionisti risolve al meglio la postura anche se la curva non si perde, ricordati che bisogna mantenere in allenamento la schiena anche fuori dalla palestra e non smettere mai.

Grazie per avermi interpellato sono sempre disponibile anche per un colloquio a presto Lello

Mi puoi contattare via mail cemcardinale@libero.it, sul cellulare 338.4967771 o in palestra 0825.872936, rispondo sempre se non sono impegnato con i miei allievi!!!

Condividi su Facebook Condividi su Facebook

il dottore risponde anche sulla sclerosi…

10 febbraio 2009 kosta

come si può guarire la sclerosi laterale?
Per quanto mi concerne non sono uno specialista del settore, l’unico consiglio personale che posso dare è di rivolgerti ad un istituto specializzato, dove possono darti i migliori consigli. Il mio consiglio è quello di fare una buona fisioterapia ed esercizi di mobilizzazione sia passivi e se è possibile anche quelli attivi. Spero di esserti stato utile a presto Raffaele.

e’ vero che chi è malato di cifosi può praticare nuoto? Può praticare anche basket

tutto dipende dal grado della cifosi, ma in sommi capi può svolgere entrambi gli sport sempre naturalmente affidandosi ad un dottore in scienze motorie con specializzazione in correttiva. Ti auguro una buona giornata Raffaele

Mi puoi contattare via mail cemcardinale@libero.it, sul cellulare 338.4967771 o in palestra 0825.872936, rispondo sempre se non sono impegnato con i miei allievi!!!

Condividi su Facebook Condividi su Facebook

testimonianze degli allievi di Lello

11 novembre 2008 kosta

le testimonianze dei benefici fisici e mentali avuti dagli allievi di Lello nella sua palestra

Anna MC. – soffrivo di sciatalgiadolori al ginocchio e alla schiena. Ho risolto abbastanza i miei problemi, non ho più dolori alla schiena neanche di notte, il ginocchio va molto meglio e non scendo più le scale saltellando. Tutto questo grazie alla professionalità di Lello, penso che non rinuncerò mai più alla palestra.

Carmela P. – la mia cervicalgialombalgia dovuta a degenerazione artrotica sono regredite come sintomatologia dolorosa, ho avuto un miglioramento della qualità di vita, praticamente ho meno attacchi di dolore acuto e riesco a lavorare meglio e a fare altre attività. Con la ginnastica di Lello si è seguiti in modo professionale e tecnico.

Concetta L. – lenimento degli stati doloranti dovuti a lombalgia, cervicalgia, sciatalgia e periartrite scapolo – omerale. Miglioramento posturale con sensibile tendenza nella percezione delle cattive posture, recupero delle proprie attività abituali.

Angela V. – avevo emicranie e cervicalgie post interventi. Riduzione degli attacchi di emicranie e miglioramenti a livello articolare oltre un benessere psico – fisico totale.

Carmela C. – ho avuto tantissimi miglioramenti della mia lombosciatalgia, ora faccio tutti i movimenti senza dolori. Non cambierei mai Lello per nessun motivo al mondo, è una persona fantastica.

MariaLuisa P. – avevo problemi di cervicalgie, posturali e vertigini. Ora riesco a stare dritta con le spalle e quest’anno spero di avere anche la pancia piatta (il mio incubo!). Lello … urla troppo!

Elvira P. – non ho più mal di schiena e mi sento più forte. Sono stata operata di ernia al disco più di dieci anni fa e la ginnastica mi sta aiutando molto.

Lucrezia C. – in seguito ad un incidente ho avuto diverse problematiche ossee, ora, facendo palestra, posso muovere bene il braccio, non sento più peso a livello delle vertebre e non soffro più di emicranie di cui ero soggetta. Lello mi ha fatto socializzare molto con il mio turno; è molto severo e pretende le cose fatte bene.

Franca DL. – avevo una postura scorretta e una cattiva respirazione, oggi invece ho una buona conoscenza del mio corpo e quindi riesco a prevenire vari dolori articolari. Le emicranie si sono attenuate attraverso esercizi di respirazione e quindi ho dei battiti cardiaci regolarI con relativa scomparsa di apnea e panico. Ho raggiunto benessere psico-fisico.

Marta B. – scomparsa del dolore dovuto alla cervicalgia e le mie articolazioni che soffrivano di artrosi diffusa sono tornate fluide; mi ha aiutato a superare la timidezza attraverso la socializzazione. Grazie a lui sono tornata a ballare!

Emma S. – la mia osteoporosi che si trovava in uno stato avanzato è regredita è il mio tasso di ferro nel sangue, inizialmente molto basso, è tornato a valori normali. È professionale, capace di far socializzare anche le persone molto timide.

Maria S. – ho migliorato il mio mal di schiena, Lello è un professionista qualificato e dotato di grande pazienza.

Rita E. – ho trovato un vantaggio considerevole attraverso le sue metodologie, gli riconosco che è professionale e meticoloso anche se rompiscatole.

Antonietta C. – Il meglio che c’è sulla piazza! Lello!

Carmela P. – si sono attenuati i tanti dolori provocai dalla mia ernia al disco. Lello è molto preparato.

Maria Rosaria G. – risultati soddisfacenti con notevole miglioramento della mia cervicalgia. Lello è un maestro esemplare, severo tantissimo, ma un ottimo amico per la salute.

Delia D. – riesco a lavorare, ho superato i problemi dovuti al tunnel carpale e al mal di spalle, ora sto bene con me stessa.

Lucia M. – grazie a questa attività motoria sono riuscita a risolvere una parte dei miei problemi fisici (scoliosi – cifosi – cervicalgia). Avevo un dolore alla schiena e un mal di testa continuo ma da quando faccio ginnastica  risento solo raramente di questi problemi.

Eliana P. – diminuzione del dolore (cervicalgia e spondilosi) con una riattivazione di tutti i muscoli e una maggiore elasticità in qualsiasi movimento. Bisogna sempre trovare il tempo per dedicarsi alla propria salute e affidandosi a centri qualificati come questo si ha la certezza di farlo nel modo giusto.

Maria DP. – ernie e coxartrosi bilaterale superate ora mi sento sciolta nei miei movimenti e ho raggiunto un perfetto benessere fisico.

Ringraziano Lello per i benefici raggiunti attraverso la sua attività anche Claudia,Magda, Rosalba, Generoso, Adriana, Gianna, Rosa, Francesca, Stefania,Dina, Maria, Liana, Rina, Giovanna, Antonietta, Antonella,Stefania C., Mariano, Concetta, Vincenzo, Maria, Filomena, Maria Grazia, Angela e Livio.

Ciao sono Lucia, oggi ho 19 anni e prima di spiegare il mio problema vorrei fare un ringraziamento speciale al dottore Cardinale, una persona davvero speciale che mi ha aiutato tanto … sei anni fa feci una visita da un ortopedico a Napoli e scoprii che avevo lacifoscoliosi. Portai il busto per 2 anni, passati i quali l’ortopedico mi consigliò di fare ginnastica correttiva. Frequentai varie palestre del mio paese,ma non ebbi nessun miglioramento, fino al giorno che ho conosciuto Lello. Mi sono iscritta alla sua palestra, dove lui visitandomi mi ha consigliato di fare delle terapie, frequentavo così la sua palestra per 3 volte la settimana facendo ginnastica correttiva, più 2 volte a settimana terapie singole con Lello. Tutto questo ha portato ad un miglioramento del mio problema, confermato anche dallo specialista da Napoli con dei controlli dopo le terapie. Oggi mi ritengo fortunata ad avere incontrato un terapeuta così in gamba da far attenuare il mio problema. Sono 5 anni che frequento questa palestra e sicuramente continuerò a farlo … perché è un beneficio per tutto il corpo!

Sono Costantino e (avendo problemi del sistema nervoso e della articolazione della parola, con conseguente rallentamento della deambulazione e perdita progressiva dell’equilibrio) con me Lello ha dovuto fare un lavoro molto particolare; abbiamo insieme iniziato un cammino verso il rallentamento della degenerazione sistematica della mia malattia. Quello che, principalmente, gli riconosco è l’avermi insegnato ad amare il mio corpo; attraverso un lavoro mentale abbiamo migliorato la mia capacità di reagire a qualsiasi imprevisto sia della mia salute che della mia vita. Il merito più grande di Lello è la capacità di dare all’allievo la certezza che nella lotta contro il proprio problema non è mai solo. Insegna a ciascuno di noi come riaccendere la fiamma, anche se spetta a noi decidere se alimentare il nostro fuoco quotidianamente. Oggi, dopo oltre 10 anni che conosco Lello, ho la fortuna di essere una persona piena di entusiasmo; nonostante i miei palesi problemi, non soffro di nessun tipo di dolore (niente mal di schiena, nessun mal di testa e non ho dolori alle gambe); ho migliorato molto la mia capacità respiratoria e sto diventando un buon oratore. Grazie,Lello!

Le testimonianze sono state raccolte tra gli allievi del dottore Cardinale nel rispetto della legge sulla privacy (D.Lgs. 196 del 2003)

Condividi su Facebook Condividi su Facebook

Alfagym una nuova ginnastica made in Ariano

19 giugno 2008 kosta

AlfaGym” il nome è stato coniato durante la conferenza per presentare il primo prodotto editoriale del dott. Raffaele Cardinale “Risolveteli Scrivendoli” che trovate in vendita presso l’edicola La CartoContabile di via Cardito ad Ariano, parte del ricavato verrà devoluto all’associazione Michele De Gruttola; sotto potete vedere il video della presentazione, per ora potete leggere la presentazione del libro a cura di Costantino Lo Conte:

L’apertura del manuale che riprende una vecchia massima “Se fai ciò che hai sempre fatto otterrai ciò che hai sempre ottenuto” la dice lunga su questa metodologia contenuta nel testo “Risolveteli Scrivendoli” frutto di anni di studio di una persona che è sempre stata immersa nel problema “Come poter rendere il nostro stile di vita migliore?”.

Una semplice schematizzazione di alcuni esercizi, o meglio alfabetizzazione del nostro corpo, permette di elaborare un percorso curativo e riabilitativo dove al centro vi è la persona e soprattutto la consapevolezza del proprio essere, fino a fondere in un unico soggetto respiro e muscoli.

Quello elaborato è una sorta di glossario, di facile consultazione, dove ricercare la sequenza migliore per lavorare sulla propria patologia seguendo lo scandire di ogni singola lettera, ed immettendo nell’esecuzione quella difficoltà sempre maggiore che deriva da un uso appropriato del diaframma.

Al centro di qualsiasi posizione, movimento vi è sempre l’individuo con i suoi limiti e difficoltà nel superare l’abitudinarietà ma anche con quell’immenso potenziale che solo il genere umano possiede e che spesso aspetta la scintilla giusta per scoccare in “Fuoco di Vita”

Condividi su Facebook Condividi su Facebook