Prossimi Eventi

    Nessun evento in programma

MiniChat

Salve a tutti. Nessuna voce recente. Clicca sugli appositi link più in basso per chattare.
Avviso Sonoro:

» Entra in Chat «

Chi è online

Abbiamo 8 visitatori online

Ultimi Video

Home arrow Sezioni arrow In Pillole arrow Sport
Sport
Auguri all 'LPA Ariano Stampa E-mail
Valutazione utente: / 2
Scritto da Ufficio stampa GSA PALLAVOLO ARIANO   
06/05/2012 alle 21:34

i_playoff.jpg

La dirigenza e le atlete del G.S.A. Pallavolo Ariano, impegnate nei play-off promozione serie "D", si congratulano con

il G.S. Basket Ariano per aver conquistato la serie "A2"  

Scrivi commento (1 Commenti)
Ultimo aggiornamento ( 07/05/2012 alle 17:16 )
  Condividi su Facebook

 

Basket - L’LPA Ariano promossa in serie A2! Festa sul tricolle! Stampa E-mail
Valutazione utente: / 5
Scritto da Redazione CdA   
05/05/2012 alle 20:15
lega-a2-basket-femminile7.jpg 
roster_lpa_ariano_irpino_2011_-_2012_copia.png
foto dal sito ufficiale http://www.basketariano.it/ 
 
La squadra del presidente Cirillo ha conquistato la promozione nella serie A2 di basket. Le leonesse hanno battuto nettamente Costa Masnaga 70-43 nel match di ritorno della finale play-off, dopo aver vinto anche la gara di andata al Palasport di Ariano. In città e su facebook grande festa dei tifosi.  
Scrivi commento
Ultimo aggiornamento ( 08/05/2012 alle 11:35 )
  Condividi su Facebook

 

Prima Divisione Femminile: oggi il derby Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
Scritto da Ufficio Stampa G.S.A. PALLAVOLO ARIANO   
05/05/2012 alle 09:00
derby.png Scrivi commento
Ultimo aggiornamento ( 05/05/2012 alle 20:10 )
  Condividi su Facebook

 

Basket - Ariano già a Costa Masnaga: l’A1 percorsa inseguendo l’A2 Stampa E-mail
Valutazione utente: / 1
Scritto da Redazione CdA   
04/05/2012 alle 17:57
ruggite_per_noi.jpg
Ariano Irpino, 04 maggio 2012 - Non per contraddire lo swing di Sergio Caputo, ma quello che aspetta l’Lpa Ariano non è un sabato qualunque. E’ il giorno più importante della trentennale storia della società arianese fondata e diretta dal presidente Mario Cirillo. La truppa di coach Maurizio Cozzolino è appena arrivata a Barzanò, comune a pochi chilometri da Costa Masnaga, dove alloggerà all’hotel Redaelli in attesa del match a cui tutti non vorrebbero mancare. Domani sera, ore 20, l’ultimo atto della stagione con un obiettivo da far tremare i polsi: la serie A2. Intanto, questa notte alle ore 2.00 presso il Pala Cardito, il raduno dei tifosi che raggiungeranno in torpedone la Lombardia. Tutta l’A1 da percorrere inseguendo il sogno dell’A2, mentre per gli altri l’appuntamento è on line con gli aggiornamenti in tempo reale sul sito www.basketariano.it e sulla pagina facebook “Sito Ufficiale Sito ufficiale G.S. Basket Ariano Irpino”.
Il programma delle finali promozione: Reggio Emilia – Broni (and. 5/5 ore 18.30); Lavagna – Venezia: (and. 39-68, rit. 5/5 ore 21); Castellammare – Crema (and. 6/5 ore 18); Selargius – Valmadrera (and. 6/5 ore 18); Santa Marinella – Reggio Calabria (and. 5/5 ore 18.30); Costa Masnaga – Lpa Ariano Irpino (and. 44-52, rit. 5/5 ore 20)

Scrivi commento
  Condividi su Facebook

 

Basket - Ariano, la serie A2 è più vicina Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
Scritto da Redazione CdA   
02/05/2012 alle 16:42
pubblico_vs_costa_masnaga.jpg
Ariano Irpino, 02 maggio 2012 - Solo quaranta minuti dividono l’Lpa Ariano Irpino dalla serie A2. La formazione del presidente Cirillo rispetta il fattore campo nel match di andata della finale promozione contro Costa Masnaga. Il tesoretto di otto punti non è rassicurante, ma mette le irpine nelle condizioni di affrontare la gara di sabato con il giusto approccio, senza sicurezze ma anche senza frenesie, quelle che hanno condizionato soprattutto l’avvio di gara: “Costa Masnaga si è rivelata un’ottima avversaria molto duttile nei suoi elementi e sicuramente più fresca di noi” commenta coach Cozzolino. “Abbiamo mostrato un inspiegabile nervosismo. Quella frenesia che ci ha fatto fare un passo indietro e che eravamo stati bravi a gestire in questo finale di stagione. E’ stato un macigno che ci ha condizionato per tutta la gara. Del resto queste sono le insidie tipiche di un regolamento che ci ha assurdamente penalizzato. Superato lo scotto di gara 1 non possiamo altro che migliorare. Sotto questo profilo sono fiducioso per il ritorno di sabato sera. LA GARA - Pronti, via e Calandrelli colpisce la zona avversaria con una tripla: sarà l’unico suo canestro in una gara che la vedrà non brillare come in altre circostanze. Coach Astori ordina la zone-press: una costante di quasi l’intero incontro. L’atteggiamento garibaldino delle lombarde paga. Ariano non ha pazienza in attacco affidandosi a soluzioni individuali e si trova sotto (4-9 all’8’) anche perché la difesa ad uomo ordinata da Cozzolino soffre al cospetto del dinamismo delle agguerrite avversarie. L’ingresso di Maggi apre nuove possibilità e Grasso comincia il suo show sotto canestro (8-9 al 10’). Cozzolino richiama in panca Ferazzoli, puntando su Felicella. Il pivot è in evidente difficoltà contro la velocità delle avversarie. Le arianesi patiscono oltremodo l’assenza momentanea del capitano. L’Lpa sbanda: Galli e Longoni (le migliori tra le ospiti insieme a pivot Meroni) fissano il massimo vantaggio esterno (8-16 al 13’). E’ un parziale che da la scossa a squadra, tecnico e pubblico. Cozzolino sistema la zona e trova il quintetto vincente. Fuori Calandrelli, Felicella ed un’opaca Giugliano, dentro una più reattiva Aversano e soprattutto Ferazzoli. Il capitano è un’autentica leonessa in difesa. Maggi e Grasso sono trascinanti in attacco. Il risultato? 17-0 di parziale (25-16 al 18’) ed Ariano che va al riposo con molte più certezze. In avvio di terzo quarto affiora un po’ di stanchezza, ma Grasso e compagne gestiscono bene la gara soprattutto in difesa. Paparo fissa il massimo vantaggio 36-25 al 28’, ma poco dopo le padrone di casa sono costrette ad incassare il quarto fallo di Ferazzoli. Il conseguente black-out che rimescola le carte (36-33 al 30’). Le urla di Cozzolino nell’ultimo mini intervallo sortiscono il loro effetto dopo che Meroni porta le lecchesi ad una sola lunghezza (36-35 al31’). Ariano si affida a Grasso e ritrova lo stesso quintetto magico. Maggi colpisce da oltre l’arco e l’ex azzurra firma il nuovo massimo vantaggio (48-37 al 37’). E’ il quinto fallo di Ferazzoli a frenare le irpine che, sul rettilineo finale, incassano un pericoloso 6-0 di parziale. Ci pensa Maggi a rimettere la giusta distanza grazie alla terza tripla della serata: quella che forse potrebbe valere la serie A2...(LEGGI TUTTO)

Scrivi commento
Leggi tutto...
  Condividi su Facebook

 

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 28 - 36 di 508