Prossimi Eventi

    Nessun evento in programma

MiniChat

Salve a tutti. Nessuna voce recente. Clicca sugli appositi link più in basso per chattare.
Avviso Sonoro:

» Entra in Chat «

Chi è online

Abbiamo 8 visitatori online

Ultimi Video

Home arrow Sezioni arrow In Pillole arrow Sport
Sport
Basket - Primo maggio al Pala Cardito: la serie A ci aspetta Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
Scritto da Redazione CdA   
26/04/2012 alle 20:49
festa_a_cassino.jpg
Ariano Irpino (26 aprile 2012)- La società G.S. Basket LPA Ariano Irpino invita tutti gli appassionati di basket ad assistere alla gara di andata della finale promozione per la serie A2 che si terrà al Pala Cardito di Ariano Irpino il prossimo 1 maggio alle ore 19.00. A contendere un traguardo storico per la nostra società, ma anche per tutto lo sport arianese ed irpino, ci sarà la B&P Costa Masnaga. L’ingresso è gratuito. La gara di ritorno è prevista per sabato 5 maggio alle ore 20.00 a Costa Masnaga. Per tutte le novità seguiteci su www.basketariano.it...(LEGGI TUTTO)

Scrivi commento
Leggi tutto...
  Condividi su Facebook

 

Il GSA Ariano vince il big match e con il primo posto vola ai Play-Off Stampa E-mail
Valutazione utente: / 1
Scritto da Ufficio Stampa G.S.A. Pallavolo Ariano   
26/04/2012 alle 10:12
vs_avellino_rit.jpeg

AVELLINO CLUB-GSA ARIANO 0-3 (21-25,23-25,16-25)

AVELLINO CLUB

M. Acerra, S. Aquino, D. Capobianco, R. Capobianco, F. Colacicco, K. Corisiero, M. Mallardo, L. Mazza, A.Oliviero, S. Solimene, F. Zazzaro, P. Fusco. Allenatore: R. Capobianco

 

G.S.A. ARIANO:

D. Bruno p.4, A. Del Grosso p.2, M. Filomena p.18, E. Franco, M. Mattia, D. Modestino p.10, M. Perruccio,  V .Pietrolà, R. Santosuosso p.12, S. Senape p.7, M. Bevere libero. Allenatore: R. Checa.

Gara tra le prime della classe ad Avellino per definire la leader-ship  della classifica e la gerarchia della griglia Play-Off. Nella palestra IPIA di Avellino, stracolma di tifosi richiamati dall’importanza dell’evento, le biancorosse del Tricolle vincono con un netto 3-0 sulla locale compagine che inseguiva una vittoria di prestigio ed il primo posto in graduatoria. La compagine di Mr. Checa giunge nel capoluogo con delle assenze importanti, non sono della partita L. De Padua e P. De Pasquale, e quindi il tecnico si affida ad una formazione sperimentale con molte novità. Tre palleggiatrici in campo, contemporaneamente, a ricoprire i diversi ruoli: Manuela  Filomena schiacciatrice,  Sabrina Senape in regia, Angela Del Grosso opposta. A completare lo starting-seven:  R. Santosuosso in zona 4, Doriana Bruno e Dalila Modestino centrali e Margherita Bevere libero...(LEGGI TUTTO)

 

Scrivi commento
Ultimo aggiornamento ( 26/04/2012 alle 16:31 )
Leggi tutto...
  Condividi su Facebook

 

Basket - Ariano festeggia e si prepara alla finale promozione Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
Scritto da Redazione CdA   
26/04/2012 alle 09:06
ferazzoli_esultanza.jpg
Ariano Irpino - Una sconfitta che non pesa quella con cui Ariano ha chiuso il concentramento di Cassino. In una gara che avevo poco da dire, Civitanova ha voluto chiudere in bellezza. Sul fronte opposto, le ragazze di coach Cozzolino hanno limitato gli sforzi. Senza Maggi e Felicella, Ferazzoli non ha voluto far mancare il proprio apporto nonostante la scavigliata rimediata nel finale contro Reggio Calabria. Paparo e Grasso si sono fatte carico dell’attacco arianese che ha potuto contare anche sul contributo di Aversano. E’ mancato la consueta solidità difensiva che permesso alle marchigiane d’interrompere la straordinaria striscia di 40 vittorie consecutive delle ufitane. Poco male perché i fantastici tifosi rossoblu hanno festeggiato, prima durante e dopo l’incontro. Oltre cento le presenze giunte da Tricolle. Prova generale in vista della finale promozione. Dal concentramento 5 di Pontedera è uscito un verdetto sorprendente. L’outsider Costamasnaga sarà l’avversaria delle irpine. La formazione più giovane della poule promozione, con cinque campionesse italiane under 17, ha avuto la meglio su Portici e Campobasso, e si è piazzata alle spalle di Santa Marinella. Le laziali affronteranno Reggio Calabria che ha vinto lo spareggio con Brindisi...(LEGGI TUTTO)


Scrivi commento
Leggi tutto...
  Condividi su Facebook

 

Ariano, La Pietra: “dispiace per i playoff ma abbiamo onorato fino all’ultimo la maglia Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
Scritto da Carmine Mainiero   
25/04/2012 alle 10:37
la_pietra.jpeg
Ariano Irpino - Con la sconfitta casalinga contro l’atletico Benevento, la Vis Ariano dice addio al sogno playoff ma non può di certo cancellare un’annata memorabile per quanto fatto sul campo. Partiti per salvarsi e ritrovarsi al terzo posto non è per molti; un gruppo costruito in pochi giorni, fatto di giovani e di qualche senatore di qualità. Hanno regalato alla città un anno di sport bellissimo e per questo i tifosi ne vanno fieri. Tra i più amati c’è bomber Vincenzo La Pietra che esprime il suo pensiero rispetto al campionato della squadra: “Abbiamo affrontato una squadra che aveva fame di vittoria, loro volevano a tutti i costi i tre punti per non essere mischiati nella lotta per i play out; dall'altra parte noi avevamo l'obbligo di vincere per sperare ancora nei play off. Purtroppo è andata male, forse perché siamo scesi in campo con un po’ di presunzione di poterla vincere facile la gara e forse sottovalutando anche l'avversario e siamo partiti subito all'attacco senza saper giostrare la palla giocando con la calma giusta per poi affondare nel momento giusto. Nei primi 35 minuti loro erano sempre 6 contro 4 e ci mettevano costantemente in difficoltà. Erano più veloci di noi, loro andavano a 100 e noi a 50 e la differenza è stata li. Poi, dopo la mia rete, ci siamo scossi e abbiamo iniziato a giocare come sappiamo fare noi e abbiamo avuto anche due o tre situazioni dove potevamo subito pareggiare. Nella ripresa siamo entrati con lo spirito giusto e si è visto subito un'altra squadra. Infatti siamo andati vicini al goal con Russo, e poi abbiamo pareggiato con Joung. Da li in poi abbiamo cercato in tutti i modi di ribaltare il risultato ma non ci siamo riusciti, anche per colpa di un arbitraggio secondo me un po’ troppo severo nei nostri confronti. Difatti, da una punizione molto dubbia, è nato il goal vittoria loro. Purtroppo dispiace commentare una gara del genere perché se avessimo vinto potevamo ancora sperare nei play off. Il rammarico è tanto, ma allo stesso punto voglio fare un applauso ai miei compagni di squadra che hanno sempre dato il massimo per i colori dell'Ariano, senza dimenticare il vero comandante che è stato mister Del Vecchio che ha costruito una squadra in soli 15 giorni, è partito in ritardo con la preparazione e ha sempre creduto in questo gruppo. Penso che lui sia orgoglioso di questa squadra e di questo campionato fatto, ricordando anche i sacrifici fatti dalla società senza mai farci mancare nulla e standoci vicini sempre. Voglio ringraziare a voce alta gli ultras che dal primo giorno che sono arrivato ad Ariano hanno sempre incitato la squadra e me nei momenti difficili: il tifoso vero sta sempre con la squadra, nei momenti belli e brutti. Ora aspettiamo la fine del campionato e per quanto riguarda il mio futuro incontrerò la società e il mister per capire il da farsi, ma ripeto, come ho detto un paio di giorni fa, ormai la maglia dell'Ariano ce l'ho cucita addosso e la città di Ariano per me è come la mia seconda casa, fatta di persone serie e convinte di fare calcio, tifosi eccezionali e amici stupendi”.

Scrivi commento
  Condividi su Facebook

 

Basket - Fantastica Lpa: è finale! Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
Scritto da Redazione CdA   
25/04/2012 alle 08:53
calandrelli_vs_acsi.jpg
Ariano Irpino - Non ci sono parole per descrivere l’ennesima impresa dell’Lpa Ariano. Nella madre di tutte le partite cade anche Reggio Calabria ed arriva la quarantesima vittoria consecutiva in gare di campionato. Ariano conserva l’imbattibilità stagionale, ma soprattutto conquista la finale con un turno di anticipo. Il concomitante successo di brindisi su Civitanova regala il primo posto nel raggruppamento alle ragazze di coach Cozzolino. I muscoli del capitano Ferazzoli e l’artiglieria pesante di una determinante Valentina Calandrelli (6 triple per la play beneventana), ben supportati dalla solita Adriana Grasso, scardinano la difesa a zona delle reggine e regalano un sogno al sodalizio del presidente Cirillo...(LEGGI TUTTO)

Scrivi commento
Leggi tutto...
  Condividi su Facebook

 

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 37 - 45 di 508