Prossimi Eventi

    Nessun evento in programma

MiniChat

Salve a tutti. Nessuna voce recente. Clicca sugli appositi link più in basso per chattare.
Avviso Sonoro:

» Entra in Chat «

Chi è online

Abbiamo 1 visitatore online

Ultimi Video

Home arrow Sezioni arrow In Pillole
In Pillole
Harambee difense il Tribunale, il 1° Agosto corteo di protesta Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
Scritto da Marcello Luparella - Delegato Organismo Unitario dell'Avvocatura   
28/07/2012 alle 08:27
mobasta.jpeg
Ariano Irpino, 28 luglio 2012 - L'associazione Harambee ha organizzato per il 1° agosto 2012 un corteo di protesta rispetto alla paventata, e purtroppo assai probabile, soppressione del Tribunale di Ariano Irpino. Si tratta di un'iniziativa significativa, che invita tutti i cittadini a prendere coscienza, e far sentire la propria voce, contro un provvedimento legislativo fortemente penalizzante per il nostro territorio. Un segnale di forte attenzione e sensibilità dei giovani di Harambee, che si sono resi conto che la soppressione del Tribunale non riguarda soltanto gli addetti ai lavorii, ma danneggia pesantemente i cittadini, che si vedono privati del sacrosanto diritto alla "giustizia di prossimità", ed impoverisce ulteriormente un territorio ed un'economia già depressa, e che negli ultimi tempi ha visto scomparire importanti realtà industriali, quale la Irisbus e le numerose fabbriche dell'indotto. Naturalmente la protesta non riveste soltanto carattere locale, ma intende reagire contro una riforma insensata, che sopprimendo 1000 sedi giudiziali (tra Tribunali, Sezioni distaccate e Giudici di Pace) azzera di fatto il servizio giustizia per milioni di italiani, e quel che è peggio va ad intasare e paralizzare le già congestionate sedi "superstiti". L'OUA, in persona del Presidente avv. Maurizio De Tilla e di tutti i 79 delegati, appoggia con forza l'iniziativa di Harambee, ed invita i cittadini del Circondario di Ariano Irpino a partecipare massicciamente alla manifestazione. Sollecita altresì la partecipazione di tutti i politici irpini, impegnati in istituzioni e partiti di ogni livello ed orientamento, nella consapevolezza che il problema della salvaguardia del Tribunale è anzitutto un problema politico e sociale, sicchè è opportuno che chi riveste cariche istituzionali o di partito palesi apertamente la propria posizione e faccia partecipi i cittadini delle iniziative concrete che ha intrapreso e che intende intraprendere.
Scrivi commento
Ultimo aggiornamento ( 28/07/2012 alle 08:31 )
  Condividi su Facebook

 

Tribunale - Mercoledì imponente mobilitazione ad Ariano organizzata da Harambee. Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
Scritto da Gianni Vigoroso   
27/07/2012 alle 08:27
A Roma il ministro Severino riceve la delegazione irpina. Tavolo rinviato. Mercoledì prossimo imponente mobilitazione ad Ariano organizzata da Harambee.

tribunale3.jpeg
Ariano Irpino, 27 luglio 2012 - Soppressione dei tribunali minori, il ministro Severino incontra la delegazione irpina, ma poi abbandona subito il tavolo, dopo aver ricevuto la triste notizia della morte di Loris D'Ambrosio consulente giuridico del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che era stato coinvolto nelle indagini su Nicola Mancino per l'inchiesta di Palermo sulla trattativa Stato-mafia. Il presidente dell'Organismo Unitario dell'Avvocatura, Maurizio de Tilla, insieme alle altre istituzioni e associazioni forensi ssono stati ricevuti per la prima volta dal ministro della Giustizia Paola Severino. Un breve scambio di battute e poi la telefonata che ha interrotto la riunione. L’Oua ha comunque consegnato i documenti di proposta e le osservazioni critiche sulla geografia giudiziaria (e il parere di incostituzionalità del professor Verde), la riforma forense e il Dpr sulle professioni, sulla modifica della legge Pinto e il filtro in appello, sullo smaltimento dell'arretrato e sulle necessarie riforme per modernizzare la macchina giudiziaria. Non è stata ancora stabilita la data del nuovo incontro che dovrebbe tenersi comunque nel giro di poco tempo. Intanto si mobilitano le associazioni ed i cittadini. Mercoledì prossimo è in programma ad Ariano una imponente manifestazione per dire no alla soppressione dell’importante presidio di legalità. Presso la sede della pubblica assistenza Vita, si sono riuniti gli attivisti di Harambee, Movimento per i beni comuni per organizzare una grande mobilitazione in difesa del tribunale di Ariano. 
Scrivi commento
Ultimo aggiornamento ( 28/07/2012 alle 08:57 )
Leggi tutto...
  Condividi su Facebook

 

“Ascoltate il grido di un territorio martoriato”. Così il Sindaco di Ariano Irpino a Roma Stampa E-mail
Valutazione utente: / 1
Scritto da Monica De Benedetto - Ufficio Stampa Comune di Ariano   
24/07/2012 alle 22:32
“Ascoltate il grido di un territorio martoriato”. Così il Sindaco di Ariano Irpino a Roma alla manifestazione dell'Anci.

sdc16390.jpg
Roma, 24 luglio 2012 - Una nutrita delegazione di Ariano Irpino e di numerosi comuni della circoscrizione del Tribunale di Ariano ha partecipato alla mobilitazione nazionale dell'Anci tenutasi a Roma nei pressi del Senato della Repubblica. I Sindaci di centinaia di comuni d'Italia, tutti con la fascia tricolore, tra i quali Alemanno di Roma, Fassino di Torino, Merola di Bologna, Orsoni di Venezia, hanno sottolineato l'iniquità della spending review, il masso rappresentato dal Patto di stabilità, la patrimoniale nascosta dietro l'Imu, i tagli lineari nei confronti dei comuni e la soppressione dei Tribunali minori. “Ci sono altri modi per ottenere risparmi reali operando tagli mirati, tenendo conto di proposte precise”- hanno detto all'unisono i sindaci d'Italia...(LEGGI TUTTO)


Scrivi commento
Ultimo aggiornamento ( 24/07/2012 alle 22:33 )
Leggi tutto...
  Condividi su Facebook

 

Soppressione Tribunali in Provincia di Avellino, la nota dei commercianti Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
Scritto da Redazione CdA   
23/07/2012 alle 16:48
tribunale.jpg
da Consorzio “IRPINIACOM” e Consorzio “ARIANO CENTRO STORICO” riceviamo e pubblichiamo:
Ariano Irpino, 23 luglio 2012 - Desideriamo far sentire nuovamente le nostre ragioni con il massimo vigore sulla necessità di rivedere da parte del Governo la decisione di sopprimere il Tribunale di Ariano Irpino, consci che la scelta che esso ha deciso di operare non è confortata da un’analisi costi/benefici sufficientemente approfondita. Ragion per cui può e deve essere razionalmente rivista. Siamo certi che gli operatori economici del territorio irpino rischiano di essere travolti dal perseverare, da parte della Pubblica Amministrazione, di scelte e decisioni non ponderate ed anzi  errate,  con provvedimenti che per rivestire essenzialmente  carattere troppo generale risultano a volte errate e controproducenti applicate nel dettaglio. Come nel nostro caso. Ciò può accadere ed accade laddove decisioni e misure di carattere generale, appunto, sono applicate in contesti territoriali che per le loro specifiche caratteristiche anziché la riorganizzazione del sistema apportare dei benefici di risparmio di spesa pubblica e/o miglioramento dei servizi a livello locale od almeno a livello di sistema giudiziario nel suo complesso, ebbene detta riorganizzazione  produce invece i seguenti effetti: ...(LEGGI TUTTO)

Scrivi commento (1 Commenti)
Ultimo aggiornamento ( 23/07/2012 alle 16:49 )
Leggi tutto...
  Condividi su Facebook

 

Consiglio per il Tribunale: si attendono gli esiti delle audizioni con le commissioni parlamentari Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
Scritto da Monica De Benedetto - Ufficio Stampa Comune di Ariano   
23/07/2012 alle 13:07
Consiglio per il Tribunale: si attendono gli esiti delle audizioni con le commissioni parlamentari per la convocazione.

schermata_07-2456119_alle_14.15.58.png
Ariano Irpino, 23 luglio 2012 - Si è riunita questa mattina la Conferenza dei Capigruppo consiliari, presieduta da Giovannantonio Puopolo in merito alla convocazione di un Consiglio comunale, allargato ai comuni del comprensorio, interamente dedicato alla soppressione del Tribunale di Ariano Irpino. Visto che domani è prevista una manifestazione a Roma davanti al Senato della Repubblica, nell'ambito della quale potrebbe esserci anche un'audizione di una delegazione di Sindaci e visto che sono previste sedute delle Commissioni Parlamentari, la Conferenza dei Capigruppo, ha deciso di soprassedere momentaneamente sulla scelta di una data, in attesa di sviluppi ed al fine di organizzare un Consiglio quanto più costruttivo, allargato non solo ai sindaci dei 26 comuni della circoscrizioni, ai 5 che vi potrebbero rientrare,  ma anche agli altri 36 d'Italia per i quali è prevista la soppressione del Tribunale e quindi al Coordinamento dei Tribunali minori. 
 

Scrivi commento
  Condividi su Facebook

 

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 28 - 36 di 2892