Prossimi Eventi

    Nessun evento in programma

MiniChat

Salve a tutti. Nessuna voce recente. Clicca sugli appositi link più in basso per chattare.
Avviso Sonoro:

» Entra in Chat «

Chi è online

Ultimi Video

Home arrow Sezioni arrow In Pillole
In Pillole
Ariano Irpino, ecco la ricetta per stabilizzare i dipendenti comunali Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
Scritto da Redazione CdA   
15/06/2012 alle 19:24
da Ottopagine del 15.06.2012 
comuneariano.jpg
Ariano Irpino, 15 giugno 2012 -  Ieri mattina si è tenuta la riunione di concertazione tra l’amministrazione comunale di Ariano Irpino, i sindacati e le Rsu, per discutere  della programmazione triennale del fabbisogno di personale anno 2012-2014 e del piano assunzioni del 2012 (approvati con delibera di giunta il 21 marzo scorso). La programmazione del fabbisogno di personale per il triennio 2012-2014 ed il piano annuale delle assunzioni per il 2012 prevede: l’assunzione di un dirigente area tecnica a tempo determinato; l’assunzione di un autista a tempo indeterminato; la definizione del percorso di stabilizzazione per 5 unità; l’avvio della procedura pubblica per la copertura di 2 posti di istruttore direttivo tecnico categoria D1 (profilo professionale di “architetto” e/o “ingegnere”) da destinare all’Area Tecnica; la stipula di contratti a termine di agenti di polizia municipale stagionali a supporto del corpo dei vigili urbani nei periodi di maggiore attività...(LEGGI TUTTO) 


Scrivi commento (1 Commenti)
Ultimo aggiornamento ( 15/06/2012 alle 19:29 )
Leggi tutto...
  Condividi su Facebook

 

Lorenzo Lo Conte ai sindacati: "Prendono posizione per i fannulloni" Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
Scritto da Redazione CdA   
15/06/2012 alle 17:58
Riceviamo e pubblichiamo:
 
lorenzoloconte.jpeg
Ariano Irpino, 15 giugno 2012 - Mi ero ripromesso di non sollevare ulteriori polemiche in aggiunta a quelle copiosamente prodotte in questo anno di incarico nell’Amministrazione Comunale di Ariano, non foss’altro che per esaudire anche  le implorazioni appassionate venute in tal senso da parte delle rispettabili “forze di opposizione” nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale (il sottoscritto è sensibile a tutte le richieste). Tuttavia non posso accettare che passino per buone le teorie e le  azioni da parte di soggetti che in nome di storiche sigle sindacali – quale è la CISL – prendano posizione a favore di  fannulloni nullafacenti che insieme ad altri fattori negativi  hanno determinato lo sfacelo del territorio e dell’economia della nostra Città. Sono stato attivista e Rappresentante Sindacale della CISL e ne conservo un ricordo positivo. Ritengo pertanto di essere in diritto di affermare che le “prese di posizione” assunte  tempo fa dal Segretario Provinciale di Categoria Antonio Santacroce (fieramente esposte nelle bacheche sindacali a disposizione negli uffici comunali) e soprattutto le “argomentazioni” del responsabile locale Tullio De Padua, con le quali entrambi si dichiarano contrari alle idee ed ai provvedimenti proposti sia dall’Assessore all’Urbanistica (il sottoscritto) sia dall’Assessore ai Lavori Pubblici (Ing. Liliana Monaco) rappresentino un cattivo esempio di come sia ormai in atto un profondo  scadimento di ideali anche in  alcuni esponenti del mondo sindacale...(LEGGI TUTTO)
Scrivi commento
Leggi tutto...
  Condividi su Facebook

 

“La legalità come bene competitivo territoriale”. Manifestazione in difesa del Tribunale di Ariano. Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
Scritto da Monica De Benedetto   
14/06/2012 alle 13:00
tribunale.jpg
Ariano Irpino, 14 giugno 2012 - Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Ariano Irpino ha organizzato per lunedì 18 giugno alle ore 16,00 presso l’Aula penale “F. F. Greco”, una nuova manifestazione in difesa del Tribunale  dal tema: “La legalità come bene competitivo territoriale”. Per l’occasione sarà presente ad Ariano, ancora una volta, il Senatore Roberto Centaro, vice presidente della Commissione Giustizia Senato della Repubblica che concluderà i lavori. Introdurrà il Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati del Tribunale di Ariano, Carmine Monaco, relazionerà il prof. Aldo Bonomi, Direttore consorzio AASTER, interverranno Bruno Piacci, Consigliere del Consiglio nazionale Forense ed Enrico Merli, Consigliere del CNF responsabile della geografia giudiziaria; modererà Andrea Covotta, Redattore Capo del Tg2. Sarà presente il Sindaco di Ariano, Antonio Mainiero, e tutti i sindaci del comprensorio, la classe forense, autorevoli componenti della Magistratura, della Politica, della Società Civile, delle Associazioni dei Commercianti, dei Movimenti Culturali, dei Sindacati e del mondo del lavoro. Il territorio del Circondario di Ariano è il cuore di una piattaforma produttiva ed intermodale strategica per l’economia meridionale. Per prefigurare una strategia di sviluppo locale possibile è necessario collocare la Valle Ufita al centro di un’area vasta che travalichi i confini provinciali e regionali. Occorre mettere a valore realtà come il Tribunale di Ariano  a rischio chiusura, come presidio di legalità e, in quanto tale, come fondamentale bene per la competitività territoriale.  Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Ariano ha conferito incarico al prof. Aldo Bonomi, direttore AASTER di Milano per uno studio che possa costituire base scientifica socio-economica per sostenere in maniera seria ed in aderenza ai principi dettati dalla legge delega la necessità che il Tribunale di Ariano non venga soppresso. 


 

Scrivi commento
  Condividi su Facebook

 

L’Lpa Ariano Irpino ha scelto il coach: sarà Giacomo Leonetti a guidare l’avventura in A2 Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
Scritto da Redazione CdA   
13/06/2012 alle 11:22
giacomo_leonetti.jpg
Ariano Irpino, 13 giugno 2012 - Il G.S. Basket LPA Ariano Irpino comunica di aver raggiunto l’accordo con coach Giacomo Leonetti a cui sarà affidata la guida tecnica della nascente formazione che sarà impegnata nel prossimo torneo di serie A2. Il coach di Telese Terme (BN), nato a Caracas nel 1960, è professore di educazione fisica. Vanta un ricco curriculum nel settore giovanile della Juve Caserta, dove è stato anche assistente in prima squadra. Ha svolto attività nell’ambito della struttura didattica della Fip e negli ultimi quattro anni ha guidato le formazioni maschili di Campobasso, Foggia e Virtus Benevento. E’ alla prima vera esperienza nel basket femminile. Uno stimolo in più per far bene come lo stesso coach dichiara: “Le nuove esperienze sono sempre stuzzicanti. E’ difficile non essere contagiati dall’entusiasmo del presidente Cirillo e di sua moglie Angela. Le potenzialità di questo ambiente meritano tutto il nostro impegno. Con grande umiltà e tranquillità lavoreremo al sogno del presidente: quello di confermarci in questa categoria e creare le premesse per il salto ulteriore verso la A1”...(LEGGI TUTTO)


Scrivi commento
Ultimo aggiornamento ( 13/06/2012 alle 11:48 )
Leggi tutto...
  Condividi su Facebook

 

Ariano - Procacciavano prostitute a domicilio, carabinieri arrestano sfruttatori Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
Scritto da Redazione CdA   
13/06/2012 alle 09:24
squillo2.jpg
Ariano Irpino, 13 giugno 2012 - Stamani in Ariano Irpino (AV), Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Ariano Irpino, nell’ambito di indagini finalizzate a reprimere il fenomeno dello sfruttamento della prostituzione predisposte dal Comando Provinciale di Avellino, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza emessa dal G.I.P. Gelsomina PALMIERI del Tribunale di Ariano Irpino nei confronti di tre persone del luogo; un 66enne pensionato, pregiudicato, è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari, gli altri due, incensurati, un 65enne pensionato ed un 49enne commerciante, sono stati sottoposti all’obbligo di dimora nel comune di residenza. L’attività d’indagine, coordinata dal Sostituto Proc. Marina CAMPIDOGLIO della Procura della Repubblica di Ariano Irpino, prende spunto dalle confidenze fatte da donne disperate per il comportamento dei mariti o degli anziani genitori ed attraverso, intercettazioni telefoniche e servizi di Osservazione, Controllo e Pedinamento, hanno consentito di individuare l’esistenza di questo gruppo di persone che, senza vincolo associativo, favoriva, induceva e sfruttava l’attività di prostituzione posta in essere da donne straniere, comunitarie. In particolare gli indagati procacciavano ad anziani soli della zona donne straniere da assumere come badanti, che però dovevano essere assolutamente disponibili a prostituirsi, conditio sine qua non le malcapitate non potevano ottenere il lavoro. Nell’ambito dell’attività sono state individuate, e chiuse, due frequentatissime abitazione nel centro di Ariano Irpino, gestite dai tre indagati, in cui avveniva l’attività di meretricio.

Scrivi commento
Ultimo aggiornamento ( 13/06/2012 alle 13:54 )
  Condividi su Facebook

 

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 55 - 63 di 2892