Prossimi Eventi

    Nessun evento in programma

MiniChat

Salve a tutti. Nessuna voce recente. Clicca sugli appositi link più in basso per chattare.
Avviso Sonoro:

» Entra in Chat «

Chi è online

Abbiamo 1 visitatore online

Ultimi Video

Home arrow Sezioni arrow Articoli
Articoli
Foto di Ariano Irpino datata maggio 1944 Stampa E-mail
Valutazione utente: / 4
Scritto da Redazione CdA   
18/02/2012 alle 15:29
Riceviamo e pubblichiamo molto volentieri, ringraziando il prof. Tommaso Palermo per averci segnalato questo documento fotografico molto interessante riguardante la nostra città.
 
ariano_irpino_1944_small.jpg

Salve, 

mi chiamo Tommaso Palermo, vivo a Foggia e sono un docente di scuola media appassionato di storia. Facendo ricerche sulla Seconda Guerra Mondiale mi sono imbattuto in questa foto che di sicuro potrà interessare gli studiosi locali. Si tratta di uno scatto eseguito nel 1944, all'incirca verso il 23 maggio, da  George Robert Bull, soldato del contingente neozelandese che ha immortalato una strada di accesso la paese e un'auto di servizio dei neozelandesi. La foto è custodita in Nuova Zelanda, presso il Dipartimento degli Affari Interni, è sottoposta a copyright.

Ecco la fonte della immagine:

http://beta.natlib.govt.nz/records/22692714

 

Grazie per l'attenzione.

Tommaso Palermo

Foggia 

 

Scrivi commento (1 Commenti)
Ultimo aggiornamento ( 21/02/2012 alle 11:43 )
  Condividi su Facebook

 

Mancanza di energia elettrica... Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
Scritto da Redazione CdA   
06/02/2012 alle 19:38

Riceviamo e pubblichiamo: 

Ariano Irpino - Con questo tempo di neve, ma anche di forte pioggia o vento, spesso manca la fornitura elettrica, specialmente nelle contrade di Ariano. Tutti danno la colpa all'Enel, che di colpa ne ha parecchia. Ma ci siamo mai domandati perche' manca la corrente? Basta guardare dove passano i conduttori e si nota subito che sono immersi negli alberi, spesso questi alberi sono di proprieta', lungo le strade si notano alberi che dovrebbe tagliare la provincia, il comune o i proprietari terrieri, ma nessuno fa niente. Siamo abituati a vivere e lasciar vivere, poi quando succede la nevicata o altro evento atmosferico ci si lamenta che l'enel non funziona, il comune non fa etc. Ci dobbiamo rendere conto  che il benessere  lo dobbiamo costruire noi e non aspettare che gli altri  lo  portano. Gli alberi che danno fastidio ai conduttori elettrici si devono tagliare e non aspettare che lo vengano a fare altri, poi ci si lamenta quando si resta al freddo.

Scrivi commento
Ultimo aggiornamento ( 07/02/2012 alle 12:58 )
  Condividi su Facebook

 

la "SALATA" delle strade Stampa E-mail
Valutazione utente: / 3
Scritto da Redazione CdA   
22/01/2012 alle 16:40
sale-neve-a.jpeg

Riceviamo e pubblichiamo: 

Ariano Irpino - Capita di questi periodi di geli che le strade siano bianche, non per il gelo ma per il tanto sale sparso nelle strade. Devi stare attento, è come se la strada fosse gelata. Ma a cosa serve spargere tanto sale sulle strade, specialmente alle 7 del mattino quando il gelo gia' comincia a levarsi da solo? A cosa servono  operatori ANAS, PROVINCIA che spargono il sale anche nelle finestre delle abitazioni tanto che corrono forse devono fare presto che devono fare presto. Chi li controlla? Nessuno? Ma dico: non vi fate un pò schifo di quello che fate?

Scrivi commento (1 Commenti)
Ultimo aggiornamento ( 23/01/2012 alle 13:08 )
  Condividi su Facebook

 

Ariano Irpino: Concerto di Capodanno. Musica vera e tanto “Gery” tra quegli archi... Stampa E-mail
Valutazione utente: / 3
Scritto da Big wave   
01/01/2012 alle 21:30
lunapic_132545226967652_1.jpeg
Ariano Irpino - Si, è proprio vero, la musica era quella dei grandi appuntamenti ieri sera presso L’Auditorium comunale di Ariano Irpino. La performance dell’orchestra d’archi (New Year’s Orchestra) diretta in modo Magistrale dal M° Massimo Buonavita ha bissato, ( o meglio,superato) il successo dell’anno precedente. La tristezza però di non vedere lui, Gery D’Alessandro, (scomparso poche settimane fa), unico e solo creatore di questa manifestazione, la si poteva toccare, vedere, tra la gente dell’Auditorium ( gremìto). Le parole a tratti tremule per l’emozione, di Monica De Benedetto, nel ricordare Gery, hanno scosso non poco tutti i presenti.  A tratti , durante il concerto sembrava di vederlo Gery, tra i musicisti nel mentre dell’esecuzione dei brani, con la sua solita aria compiaciuta,con il suo garbo nei confronti di tutti e la sua spiccata dote al non protagonismo che lo rendevano piacevole a tutti, “Ci mancherà tanto , ma proprio tanto...” ha ribadito Il sindaco di Ariano Irpino Dott. Antonio Mainiero (riferendosi ai famigliari presenti), “ma sappiate”continuando Mainiero “...che, l’esempio, le qualità, la professionalità, l’altruismo di Gery, li porteremo sempre con noi”. Il M° Buonavita ha dato il “La” alla serata con l’inno di Mameli, dando una connotazione “patriottica” alla serata ( il che a volte non guasta), da li in poi è stato un crescendo di musica immortale, le note erano quelle di Strauss,Offenbach,Tchaicovsky, Brahms, lodevole anche l’arrangiamento dello stesso maestro Massimo Buonavita sui classici Natalizi, un medley che ha spaziato da : “Tu scendi dalle stelle ad Astro del Ciel”, culminando in una bella versione della celeberrima  “White Christmas di (Berlin)”. Dove però i blasonatissimi orchestrali si sono superati, credo sia stata l’esecuzione esemplare del “Pizzicato Polka” di (Strauss), le sapienti dita di tutti i musicisti  accarezzavano in modo divino le corde degli strumenti. Il tutto terminato con l’immancabile perla di Strauss (Marcia di Radetzky) ove tutti i presenti hanno contribuito con un battere di mani a tempo, che dire? Gran concerto di Capodanno, musica vera e tanto, ma tanto Gery D’Alessandro...



** Dedico questa mia modesta epistole, a te Gery, grazie per quello che ci hai dato e grazie per quello che in futuro a tuo nome faremo...Big wave.

Scrivi commento
Ultimo aggiornamento ( 02/01/2012 alle 08:33 )
  Condividi su Facebook

 

Per me alcune persone.... Stampa E-mail
Valutazione utente: / 3
10/12/2011 alle 22:14

 Riceviamo e pubblichiamo:

 

images2014.jpeg

 Sono una bambina di 11 anni e sto iniziando a conoscere la crudeltà delle persone la cattiveria e me ne meraviglio perchè quando ero piccola ero un 'imambolata e nn capivo nulla ma ora mi rendo conto .... Come del fatto ke  il vescovo abbia mandato via un GRANDE SACERDOTE :DON CARMELO NUNNO che HA FATTO TANTO PER LA PARROCChIA DI SAN GIOVANNI E ALCUNI SI PERMETTONO ANKE DI CRITICARLO E TRADENDOLO COME FECE GIUDA A GESU' COSì HANNO FATTO ALCUNI ..... Dico che SACERDOTI MIGLIORI di Don Carmelo Nunno nn ce ne sono ....Ariano  mi fa skifo ......
Scrivi commento
Ultimo aggiornamento ( 12/12/2011 alle 08:49 )
  Condividi su Facebook

 

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 19 - 27 di 664