Prossimi Eventi

    Nessun evento in programma

MiniChat

Salve a tutti. Nessuna voce recente. Clicca sugli appositi link più in basso per chattare.
Avviso Sonoro:

» Entra in Chat «

Chi è online

Abbiamo 9 visitatori online

Ultimi Video

Home arrow Sezioni arrow Segnalazioni
Segnalazioni
Ariano - Notte bianca domani nel Centro Storico. Stampa E-mail
Valutazione utente: / 1
Scritto da Monica De Benedetto - Ufficio Stampa Comune di Ariano   
09/08/2012 alle 16:16
notte_b.jpeg
Ariano Irpino, 09 agosto 2012 - Come oramai da tradizione la notte di San Lorenzo ad Ariano Irpino è dedicata alla shopping ed al divertimento con la Notte Bianca organizzata dal Consorzio Centro Commerciale naturale Ariano Centro Storico con il patrocinio del Comune di Ariano. Ancora un appuntamento imperdibile nell'ambito dell'Estate Arianese. Negozi aperti, sconti, promozioni, gadget, musei visitabili, proposte gastronomiche ed una serie di spettacoli e di attrazioni musicali in ogni angolo del centro storico per tutta la notte. La piantina delle attrazioni parte dal Castello presso il Bar Villa con l'intrattenimento musicale di Franco e Americo dalle ore 22,00. All'ingresso della Villa comunale in piazza Lusi al Cafè Real alle ore 21,00 karoke con Emilio Guardabascio. In piazzetta Santo Stefano dall'1,30 alle 03,00 intrattenimento musicale a cura dell'Associazione Special Event. Proseguendo il percorso in piazza Garibaldi nell'atrio del Palazzo degli Uffici Rouge et Noir Lounge Bar a partire dalle ore 21,00. In via D'Afflitto nei pressi del Museo Civico popcorn offerti dal Consorzio. Presso l'ex chiesetta di Sant'Andrea intrattenimento musicale con Claudio e Roberto e lungo la strada mercatini, esposizioni, statue viventi e chiromante. In piazza Plebiscito ancora musica a partire dalle ore 21.00: si alterneranno Tacabanda, Coda Di Lupo, Folc Sbaglio; al gran caffè degustazione prodotti tipici. In piazza Duomo intrattenimento musicale con Lucky Times a partire dalle 22.30 a cura di Gulliver, Black Rose, Anima & Core, Yogurteria; pannocchie e panini a cura di Centro Polli e Oasi della Frutta. Infine in corso Europa dalle 18,30 giochi per bambini, presso Hobby e Manie dalle 18,30 degustazioni e dimostrazioni dolci; presso Vogue “I sapori dell'Antica Irpinia” a cura dell'Associazione I Mesali ed in particolare dell'Antica Trattoria Di Pietro; ed ancora, mostra di pittura dell'artista Marco dell'Oriente; braceria e degustazioni presso macelleria del Vecchio e Minimarket Lo Conte; la musica di Ninì Albanese sulla scalinatella.

 




  

Scrivi commento
Ultimo aggiornamento ( 09/08/2012 alle 16:17 )
  Condividi su Facebook

 

Ariano a Piccoli Passi registra il gradimento di bimbi e famiglie. Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
Scritto da Monica De Benedetto - Ufficio Stampa Comune di Ariano   
09/08/2012 alle 12:42
sdc16575.jpg
Ariano Irpino, 09 agosto 2012 - Il Tricolle per un giorno si trasforma in un mondo dei balocchi grazie all'evento: Ariano a Piccoli Passi. Tantissimi bambini insieme alle loro famiglie hanno affollato per l'intera giornata la Villa Comunale, le strade del centro storico e i musei. Un percorso virtuale disegnato su una mappa a forma di piede li ha guidati tra le tante iniziative dedicate al loro divertimento. Via D'Afflitto si è trasformata in una ludoteca all'aperto rievocando giochi antichi, quelli semplici ed efficaci di una volta, reinterpretati da Ludobus Artingioco. Particolare  gradimento per il laboratorio “Un buco nel passato” presso l'Antiquarium di via Donato Anzani a cura di Sistema Museo, dove i bambini si sono immedesimati nelle vesti di un archeologo alla ricerca di reperti da ricostruire; presente anche la responsabile dei servizi educativi della Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta, Ufficio di Avellino, Paola Ricciardelli che ha elogiato l'attività per la valenza ludico-didattica. Interessante l'angolo lettura a cura di Angela Verrastro e Michela Forgione nella straordinaria cornice dell'atrio di Palazzo Cozzo. A dir poco coinvolgente la pizzica ballata dal gruppo folk tutto composto da bambine “A-Straula Junior” proveniente da Apice, con la curiosità che qualche anno fa furono i genitori ad esibirsi ad Ariano Irpino. Decisamente da ripetere il percorso artistico-botanico di valorizzazione della Villa “Le Ancelle di Beltane” a cura di Barbara Maraio. Di spessore culturale la rappresentazione teatrale in piazza Garibaldi  scritta e diretta da Virginio De Matteo a cura del Teatro Eidos liberamente tratta da “Moby Dick” di Herman Melville. Divertente e sorprendente in piazzetta Sant'Andrea lo spettacolo di magia comica a cura della cooperativa Happiness, che ha coadiuvato tutto l'evento, promosso  dall'Assessorato al Turismo ed allo Spettacolo del Comune di Ariano. Ed ancora  truccabimbi, animazione, trampolieri, pagliacci. Distribuiti palloncini, popcorn e zucchero filato gratis. Per un'intera giornata la Città è divenuta una sorta di parco divertimenti per la gioia dei piccoli e la soddisfazione dei grandi. Soddisfatto l'Assessore al Turismo ed allo Spettacolo, Carmine Peluso, per la riuscita anche di questo evento. “Siamo solo alle battute iniziali dell'Estate Arianese 2012 ma devo dire che i risultati sono già quelli sperati. Tenevamo particolarmente alla riuscita di questa manifestazione dedicata ai bambini. I sorrisi e l'allegria che ho visto ieri sui loro visi, oltre al numero di presenze registrate, ci conforta. E' un evento sicuramente da riproporre”.  

Scrivi commento
Ultimo aggiornamento ( 09/08/2012 alle 12:44 )
  Condividi su Facebook

 

Ariano - Ancora un intervento di derattizzazione e disinfestazione in Città. Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
Scritto da Monica De Benedetto - Ufficio Stampa Comune di Ariano   
09/08/2012 alle 10:44
Ariano Irpino, 09 agosto 2012 - E' stato predisposto il quarto intervento di disinfestazione e derattizzazione del perimetro urbano. Le nuove operazioni di bonifica ambientale a cura dell'Asl, in collaborazione con il Comune di Ariano, si svolgeranno questa notte e domattina. Nello specifico la Disinfestazione si svolgerà a partire dalle ore 02,00 di venerdì 10 agosto, mentre quelle di Derattizzazione a partire dalle ore 8,00 sempre del 10 agosto. Si prega la popolazione di tenere le finestre chiuse, di non lasciare alimenti sui balconi, di evitare di stendere i panni all'esterno e di non circolare e fermarsi nelle aree trattate per tutto il periodo delle operazioni.


Scrivi commento
  Condividi su Facebook

 

E’ il giorno del raduno delle grandi glorie in ricordo di Domenico Squarcio Stampa E-mail
Valutazione utente: / 1
Scritto da Gianni Vigoroso   
09/08/2012 alle 08:51
memorial_squarcio.jpeg
Ariano Irpino, 09 agosto 2012 - E’ il giorno del raduno delle grandi glorie in ricordo di Domenico Squarcio. Si ritroveranno questa sera al campetto polivalente di rione Cardito gli eroi che hanno scritto la pagina più bella del calcio arianese negli anni ottanta della serie D dal dalla mitica promozione conquistata al Vestuti di Salerno, all’amara retrocessione avvenuta nella stagione 1986 - 87. Da Spica, a Marinaccio De Cata, Barbieri, Del Gaudio, Belfatto, Pagliaro, Vitillo, Erbaggio, Iannarone, Olmo, La Vita, i fratelli Giorgione, Melito, Armonico, Di Chiara, Caso, Grella, Galasso, Viscardi, Signoriello, Derme, Butroni, Palumbo, Pierro, Bruno, Raimondi, D’Atri, Eronia, Cofano, Piscitelli, Salemme, Caserta, Annunziato ed altri. Si comincia alle 20 con la presentazione dell’evento affidata ad Antonio Perna. Supporto tecnico a cura di Luigi Lo Conte, mondo musica e Fernando Abruzzese. Molti dei calciatori di quell’epoca si riabbracceranno questa sera dopo trent’anni, alcuni di loro si erano già rivisti due anni fa al Silvio Renzulli in un precedente raduno delle vecchie glorie. Seguirà la consegna di una targa ricordo alla famiglia Squarcio e la proiezione di un video dedicato a Dodo, un giovane che amava i valori veri dello sport, realizzato da Ettore Cardinale. Poi tutti in campo per una partitella dal sapore amarcord. Arbitro della gara Ottone Iannarone. Per l’occasione grazie alla squisita disponibilità della All Service di Vincenzo Annese di Grottaminarda verrà allestita una tribunetta per poter accogliere al meglio il pubblico presente. Rosario Cavalletti, volto noto del calcio arianese, farà pervenire una torta biancazzurra in ricordo di Domenico e di quegli anni più belli e indimenticabili che la città porterà per sempre nel cuore. Gli amici più cari di Domenico indosseranno una maglietta con il suo nome e leggeranno una lettera nella quale hanno riassunto le grandi doti umane di questo giovane, venuto a mancare troppo presto, nel fiore della vita. Il primo a giungere ad Ariano ieri pomeriggio da Catanzaro è stato Egidio Belfatto, subito accolto con calore dai proprietari dell’azienda agrituristica Tre Colli. L’ospite più importante è senza dubbio il presidente storico dei biancoazzurri Vincenzo Graziano, un vulcano di quelle stagioni d’oro che è riuscito a regalare con notevoli sacrifici le emozioni calcistiche più belle alla sua città. Tantissime le adesioni spontanee alla manifestazione, da Pasqualino Molinario che si occuperà dello staff medico con l’ausilio di defibrillatore alla Croce Rossa Italiana, che grazie alla disponibilità dell’ispettrice Maria Spina Pratola ha assicurato la sua presenza in campo. Presenzierà all’evento, l’assessore Carmine Peluso, che ha espresso sentimenti di vicinanza alla famiglia Squarcio e apprezzamento per la bella iniziativa
Scrivi commento
Ultimo aggiornamento ( 09/08/2012 alle 08:54 )
  Condividi su Facebook

 

Successo per la rassegna di “ClassicAriano” ieri sera nella Basilica Cattedrale di Ariano Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
Scritto da Redazione CdA   
08/08/2012 alle 20:10
gudni-a.-emilsson.jpg
Ariano Irpino, 08 agosto 2012 - Un ennesimo successo per la rassegna di “ClassicAriano” ieri sera nella Basilica Cattedrale di Ariano Irpino. Protagonista della serata, in una chiesa stracolma e molto attenta nel seguire il corposo programma offerto, è stata la “Kazakh State Chamber Orchestra Academy  of Soloists”, diretta magistralmente dal Maestro islandese Gudni Emilsson. Proposte della serata, il capolavoro della produzione cameristica del grandissimo Petr Ilji’c Caikovskij, la Serenata per archi in Do maggiore op. 48, pervasa da uno struggente vortice di malinconia, come nella maggior parte delle sue composizioni. A seguire alcuni brevi brani della tradizione musicale kazaka, i cosiddetti “kuj”, pezzi musicali che in genere si tramandavano di generazione in generazione a voce. Al culmine della serata, i quattro bravissimi solisti dell’orchestra non hanno fatto minimamente rimpiangere l’assenza della grande violinista Aiman Mussakhadzaeva, e si sono ben distinti in brani dal forte carattere virtuosistico, come “Zigeunerweisen” di Pablo de Sarasate, la “Ciaccona” di Tommaso Vitali, una toccata di un compositore kazako per violino solo, e in conclusione, il “Rondo capriccioso” del francese Camille Saint-Saens. La manifestazione “ClassicAriano” è stata portata avanti nel tempo grazie all’entusiasmo e alla passione per la musica dei due organizzatori, il dott. Emerico Maria Mazza, e del M° Marco Schiavo, pianista di fama internazionale, che ogni volta regalano serate indimenticabili al pubblico del tricolle. L’orchestra, che si è avvalsa ieri sera del contributo musicale di due giovani musicisti arianesi, Vincenzo Lo Conte e Nicola Memoli, sarà ospite in questi giorni dell’importante rassegna “Sorrento Classica”, manifestazione di grande levatura culturale per la Regione Campania, a dimostrazione di come “ClassicAriano” sia una indiscutibile fucina di talenti. I ringraziamenti vanno sempre alla disponibilità di S. E. Giovanni D’Alise, vescovo di Ariano Irpino-Lacedonia, e di Mons. Antonio Di Stasio, parroco della Cattedrale.

Scrivi commento
  Condividi su Facebook

 

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 73 - 81 di 1516