Prossimi Eventi

    Nessun evento in programma

MiniChat

Salve a tutti. Nessuna voce recente. Clicca sugli appositi link più in basso per chattare.
Avviso Sonoro:

» Entra in Chat «

Chi è online

Ultimi Video

Home arrow Sezioni arrow Blog Utenti arrow Il Sindaco di Ariano scrive all'Alto Calore per chiedere spiegazioni rispetto al disservizio idrico
Il Sindaco di Ariano scrive all'Alto Calore per chiedere spiegazioni rispetto al disservizio idrico Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Monica De Benedetto   
04/02/2012 alle 19:33
ariano_irpino-stemma.jpg
Ariano Irpino - Il Sindaco di Ariano scrive all'Alto Calore per chiedere spiegazioni rispetto al disservizio idrico di oggi, riservandosi azioni di carattere giudiziario

 
"Facendo seguito a richiesta telefonica della mattinata, senza riscontro, chiedo di conoscere in maniera formale le motivazioni per le quali nella giornata odierna quasi tutte le utenze della città di Ariano siano rimaste prive della fornitura idrica. In maniera ufficiosa gli Uffici del Comune hanno potuto appurare che la causa del disservizio sarebbe legata ad uno "sbalzo della tensione elettrica" intervenuto nella scorsa serata o in nottata che avrebbe bloccato le pompe di sollevamento di località S. Antonio e, di conseguenza, avrebbe determinato lo svuotamento delle vasche di piazzale G. Lusi. Il tutto senza che alcuno si sia accorto di nulla. E' appena il caso di sottolineare le gravi conseguenze che tale disservìzio ha determinato particolarmente alle categorie più deboli in una fase di grave emergenza per le avverse condizioni metereologiche. In attesa di Vs. risposta e riservandosi ogni successiva azione anche di carattere giudiziario si porgono Distinti saluti."
 





Commenti
non servono lettere
Scritto da grslgu il 2012-02-05 @ 14:27

Il comune di Ariano si interessa per la fornitura di acqua potabile, bravi, ma cio' non serve a niente. Si dovrebbe interessare alla rimozione di quel baraccone che e' l'alto calore(che di alto ha solo il nome)dispiace soloamente per gli operatori che lavorano, purtroppo diretti da gente incompetente e corrota.


Per inserire i commenti bisogna essere utenti registrati e loggati. Se sei già registrato, per favore loggati. Altrimenti registra un account adesso.


Ultimo aggiornamento ( 04/02/2012 alle 19:44 )
  Condividi su Facebook

 

< Prec.   Pros. >