Prossimi Eventi

    Nessun evento in programma

MiniChat

Salve a tutti. Nessuna voce recente. Clicca sugli appositi link più in basso per chattare.
Avviso Sonoro:

» Entra in Chat «

Chi è online

Ultimi Video

Home arrow Sezioni arrow Blog Utenti arrow Il Consiglio approva la proposta di far voti per la nomina di Zamberletti “Senatore a vita”
Il Consiglio approva la proposta di far voti per la nomina di Zamberletti “Senatore a vita” Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Monica De Benedetto   
13/03/2012 alle 17:39
Il Consiglio approva la proposta di far voti per la nomina di Zamberletti  “Senatore a vita” ed altri importanti argomenti all'odg.

sdc15541.jpg
Ariano Irpino - Il Consiglio Comunale di Ariano Irpino affronta 11 argomenti dell'ordine del giorno approvando diverse importanti questioni tra le quali spicca la proposta di far voti per la nomina a “Senatore a Vita” dell'On. Giuseppe Zamberletti. Ma andiamo per ordine. La seduta si è aperta con la discussione, richiesta dal Consigliere Antonio Ninfadoro, sulla questione dei lavori pubblici e sul riassetto degli uffici tecnici. Dopo quasi due ore di dibattito, nonostante l'argomento non fosse stato previsto dall'ordine del giorno ma avrebbe dovuto esser discusso in un consiglio monotematico, la minoranza ha abbandonato l'aula. Il Consiglio ha però proseguito regolarmente i suoi lavori affrontando numerose tematiche tra le quali anche diverse informative richieste proprio dalla minoranza. Approvata la dismissione di alcuni immobili ai sensi della Legge n.133 art. 58 del 6 agosto 2008. Il Vicesindaco Crescenzo Pratola ha illustrato gli ulteriori beni comunali messi in vendita per recuperare fondi dopo il successo della precedente iniziativa similare, con la premessa che si tratta di suoli di nessuna utilità per l'Ente e che invece hanno già ricevuto la manifestazione d'interesse da parte di numerosi cittadini. Tra i beni  che saranno dismessi suoli in via Maddalena, via Pallottini, via Nazionale; via Matteotti, via Lusi, via Lapronia. La discussione è poi passata sulla proposta di far voti affinché l'On. Giuseppe Zamberletti venga nominato “Senatore a Vita”. Nella relazione del Consigliere Angelo Puopolo, delegato alla Protezione Civile, ampiamente esposta la figura dell'On. Zamberletti, l'intensa attività parlamentare, il coordinamento e la gestione di emergenze dopo fatti tragici come il terremoto dell'80, le sue tante intuizioni ed innovazioni che lo hanno portato ad essere riconosciuto unanimemente il padre fondatore della moderna Protezione civile italiana: “L’articolo 59 della Costituzione Italiana- ha ricordato il Consigliere Puopolo- prevede che il Presidente della Repubblica possa nominare “Senatore a vita” cinque cittadini che abbiano reso onore alla Patria per altissimi meriti in campo sociale, scientifico, artistico, letterario. Ritengo che l’On. Giuseppe Zamberletti abbia tutte le caratteristiche  affinché possa ricevere questo importante riconoscimento poiché ha sicuramente dato lustro alla nostra Italia e quindi merita a pieno titolo di essere nominato Senatore della Repubblica italiana a vita”...(LEGGI TUTTO)


A rafforzare questo concetto il Sindaco Antonio Mainiero il quale ha definito una fortuna aver potuto incontrare di persona l'On. Zamberletti prima a Sant'Angelo dei Lombardi e poi approfondire la sua conoscenza in occasione della tre giorni di eventi che il Comune di Ariano ha voluto organizzare in occasione della ricorrenza del terremoto dedicata appunto al tema della Protezione Civile. “Siamo stati insieme un'intera giornata- ha raccontato il primo cittadino- ed ho potuto apprezzare le elevatissime doti dell'uomo, la lucidità sulle argomentazioni ed il suo essere disponibile  con grande umanità, non  a caso è riuscito negli anni a mantenere rapporti solidi con tutti i luoghi dove ha portato, in qualche modo, il suo supporto. Una persona fattiva non abituata a girare intorno ai tecnicismi che mi ha fatto apprezzare il valore dell'uomo oltre che del tecnico. Un uomo che ha profuso notevoli sforzi nei confronti del nostro territorio e al quale vogliamo mostrare un segno di riconoscenza”. Il Sindaco si è complimentato con il Consigliere Puopolo per la felice intuizione ed ha spiegato che l'iniziativa sarà estesa anche ad altri comuni, in particolare quelli più danneggiati dal sisma dell'80, irpini e non, e che diversi hanno già mostrato interesse ed apprezzamento tra questi Sant'Angelo dei Lombardi, Conza della Campania, Muro Lucano in provincia di Potenza, Valva in provincia di Salerno.
Alle dichiarazioni di voto favorevole sull'argomento da parte dei Consiglieri Pasqualino Santoro e Salvatore Giuliani si è aggiunta quella del Consigliere Ettore Zecchino il quale ha portato gli apprezzamenti da parte dell'On. Edoardo Cosenza che ha espresso personale compiacimento elargendo il patrocinio morale. 
Successivamente, su relazione dell'Assessore al Bilancio Crescenzo Pratola, approvati tre voci di debiti fuori bilancio derivanti da sentenze; due per il pagamento di oneri tecnici ed una per risarcimento danni, per un importo totale di circa 28 mila euro. 
Rinviato, invece, il terzo punto riguardante una variante urbanistica al Piano di recupero al Corso Vittorio Emanuele poiché la commissione “Assetto del territorio” ha richiesto un'integrazione alla documentazione.
Prima il Sindaco Mainiero e poi e l'Assessore alle Politiche Sociali Raffaele Li Pizzi hanno relazionato sul quarto argomento all'ordine del giorno: Welfare Regionale, Provinciale e Comunale, anche se il primo cittadino ha espresso rammarico per l'assenza della minoranza consiliare: “Limitare la discussione di un argomento di tale importanza ad una sola parte politica è una diminuzio, ma d'altra parte non possiamo giudicare l'allontanamento  della minoranza”. Analizzati i tagli ai trasferimenti dal Fondo Nazionale Politiche Sociali che per il 2012 ha previsto per la Campania una dotazione finanziaria di circa 4 milioni di euro a fronte dei 119 milioni dell'anno precedente  e l'azzeramento del fondo Nazionale per la non autosufficienza. Il Sindaco ha spiegato come sia stato censurato questo tipo di operato nei diversi incontri anche a Napoli ed il Comune di Ariano abbia sottoscritto attraverso l'Assessore Li Pizzi, l'Anci ed alla presenza di tutti gli Ambiti regionali un “Appello per il Welfare campano” in cui si denuncia lo stato di crisi del sistema di Welfare regionale che tanto faticosamente era stato costruito in questi anni e si chiede che venga ricostituito un Fondo Unico Nazionale per le Politiche sociali. Evidenziato anche lo stato di profonda crisi in cui si trova attualmente il Consorzio del Piano di zona sociale dei 29 comuni. 
Li Pizzi dal canto suo ha espresso tutta l'amarezza nel cogliere quotidianamente le difficoltà e spesso le situazioni drammatiche di tante famiglie ed il senso d'impotenza nel sapere di poter fare ben poco per loro. Ha anche mezionato il significativo Dossier della Caritas sulla povertà. 
Il Consiglio è poi passato alla trattazione dell'informativa riguardante i Parchi eolici di Camporeale, argomento anticipato su richiesta del Consigliere Santoro. In merito alla sottostazione il primo cittadino ha dato indirizzo agli uffici di vagliare quelle che sono le richieste dei cittadini e di tornare in aula con il risultato di tale studio tecnico.
Ripreso regolarmente l'ordine prefissato degli argomenti, il Presidente del Consiglio Giovannantonio Puopolo ha dato la parola all'Assessore alle Attività Produttive Manfredi D'Amato che ha illustrato il “Regolamento per la celebrazione dei matrimoni civili” resosi necessario per il numero crescente di richieste. Nel regolamento stabiliti oltre ai giorni, agli orari e alle tariffe anche  le sedi comunali disponibili per questo servizio: Sala Consiliare, Biblioteca Comunale, Museo della Civiltà Normanna  presso il Castello e la Sala del Museo Civico non appena sarà ristrutturata.
Riguardo la designazione del nuovo componente del Cda dell'“Istituto Capezzuto” resosi necessario in seguito alla prematura scomparsa dell'avvocato Gery D'Alessandro, Mainiero, dopo un commosso ricordo della eccezionale personalità e delle tante attività svolte per la collettività da Gery D'Alessandro ha chiesto di attendere la naturale scadenza del Cda ad aprile  per provvedere così a nominare ex novo l'intero Consiglio d'Amministrazione.
Ed ancora, approvato il piano di riparto per l'impegno delle risorse economiche derivanti da recuperi per collaudi, revoche di contributi e somme impegnate con delibere di Consiglio del 2006 e del 2011 per un totale di oltre 900mila euro. Il  Vicesindaco Pratola ha spiegato come buona parte di queste somme saranno utilizzate per l'integrazione dei contributi agli aventi diritto secondo graduatoria per la ricostruzione post sisma;  in particolare saranno soddisfatti i cittadini appartenenti alla categoria A che riguarda la ricostruzione del centro storico. 
Snocciolate nell'ambito di questo proficuo Consiglio altre tre informative una riguardante il  Contratto di quartiere sul quale c'è un'ampia realazione del Rup, l'altra sulla Toponomastica dove è stata ricomposta la commissione per riprendere il lavoro già avviato ed infine sui Parcheggi coperti. In merito a quest'ultimo argomento l'Assessore ai lavori Pubblici Liliana Monaco ha spiegato che c'è stato un incontro con la Commissione di collaudo e che per il parcheggio Valle entro un mese vi sarà il certificato di collaudo e successivamente, nell'arco di un altro mese, il collaudo amministrativo definitivo. Dopodiché i parcheggi saranno affidati in gestione all'Amu.





Commenti
Al momento non si può
Scritto da Homer S. il 2012-03-14 @ 12:36

L'art. 59 Cost. prevede la possibilità di nominare 5 cittadini alla carica di senatore a vita ma, per prassi consolidata (salve le eccezioni Pertini e Cossiga), la nomina compete alla carica presidenziale e non al Presidente persona fisica; per cui, sedendo in Aula già 5 senatori a vita "di nomina", la ulteriore nomina di Zamberletti sarebbe possibile in caso di eventuale dipartita di uno di questi. (Si consideri che il limite vale, ovviamente, solo per i senatori a vita di nomina non per quelli "di diritto", quindi, la morte di Scalfaro non libera un posto).


Per inserire i commenti bisogna essere utenti registrati e loggati. Se sei già registrato, per favore loggati. Altrimenti registra un account adesso.


Ultimo aggiornamento ( 13/03/2012 alle 17:42 )
  Condividi su Facebook

 

< Prec.   Pros. >