Prossimi Eventi

    Nessun evento in programma

MiniChat

Salve a tutti. Nessuna voce recente. Clicca sugli appositi link più in basso per chattare.
Avviso Sonoro:

» Entra in Chat «

Chi è online

Abbiamo 1 visitatore online

Ultimi Video

Home arrow Sezioni arrow Blog Utenti arrow L'assessore Li Pizzi su barriere architettoniche di via Cardito
L'assessore Li Pizzi su barriere architettoniche di via Cardito Stampa E-mail
Valutazione utente: / 5
ScarsoOttimo 
Scritto da Monica De Benedetto - Ufficio Stampa Comune di Ariano   
13/09/2012 alle 13:24
raffaele_li_pizzi_2.jpg
Ariano Irpino, 13 settembre 2012 - Immediata la risposta dell'Assessore alle Politiche Sociali ed alle Periferie, Raffaele Li Pizzi, riguardo le difficoltà che vi sono in via Cardito per le persone diversamente abili: “Ringraziamo Cittadiariano per la segnalazione, in realtà conosciamo bene il dramma della signora Edvige ed ha tutta la nostra solidarietà, tant'è- afferma l'Assessore- che come Comune abbiamo già predisposto, in primis, lo spostamento di quel palo che spezza in due un marciapiede che per il resto è stato realizzato per evitare altre barriere architettoniche. L'ufficio tecnico è al lavoro per predisporre i permessi che ne consentiranno lo spostamento. Un altro intervento che contiamo di fare a breve è la modifica delle strisce pedonali per far si che approdino laddove il marciapiede è più basso. Rispetto al piccolo 'dente' presente lì dove i marciapiedi si abbassano non possiamo fare nulla, lo impone il Codice della Strada; intanto non rappresenta una vera e propria barriera architettonica e poi è necessario per avvertire l'eventuale automobilista distratto che sta finendo sul marciapiede. Riguardo poi agli atti di inciviltà a cui ogni giorno assistiamo non posso che fare appello all'educazione e al buon senso di cittadini ed automobilisti chiedendo loro di evitare di parcheggiare sui marciapiedi, di rallentare e fermarsi prima delle strisce pedonali e di fare a meno di ingombrare il suolo pubblico con vasi e quant'altro. Ciascuno di noi deve riflettere sulla fortuna che ha nell'essere privo di handicap- conclude Li Pizzi- e di conseguenza avere maggiore considerazione per chi non può muoversi in maniera autonoma quindi invito tutti a rispettare le regole ed il viver civile”. 

 
 
il video-denuncia: 




Commenti
Scritto da bigwave il 2012-09-17 @ 20:29

Ottimo Prof. Falken!!! Bravò
Caro Assessore...
Scritto da Professor Falken il 2012-09-14 @ 13:23

Ragionissima sul fatto che esiste l'inciviltà dell'automobilista, sia per la precedenza sulle strisce (ma su questo punto c'è anche l'inciviltà del pedone che spesso non le usa...), che sul parcheggio selvaggio. 
Però.. 
Parcheggiare sul marciapiedi si chiama divieto di sosta e va sanzionato (con il gaudio del Comune che incassa parte della multa)... 
"Ingombrare il suolo pubblico con vasi e quant'altro" si chiama occupazione abusiva di suolo pubblico, è un illecito e va sanzionato (ancora, con il gaudio del Comune che incassa parte della multa). 
Troppo facile demandare tutto all'educazione dei cittadini. Ci sono leggi e regolamenti. Chi non le rispetta è un trasgressore e come tale va punito in base alla legge, così come accade in ogni paese civile. 
Dove accadono questi episodi incresciosi, si nota inciviltà dei cittadini. 
Dove accadono e non sono sanzionati, si nota l'inciviltà di amministra.


Per inserire i commenti bisogna essere utenti registrati e loggati. Se sei già registrato, per favore loggati. Altrimenti registra un account adesso.


Ultimo aggiornamento ( 13/09/2012 alle 13:26 )
  Condividi su Facebook

 

< Prec.   Pros. >